La culla del rinascimento

19 Giu 18

“Vi sono momenti in cui, rinchiuso in queste grandi chiese, tra questi antichi palazzi, sotto le volte dei portici, mi credo decisamente un uomo del tredicesimo o quattordicesimo secolo. L’aria che si respira, i luoghi che si vedono, tutto contribuisce a modificare il pensiero, a far dimenticare le abitudini più familiari, e spesso mi sveglio stupito di non incontrare il gonfaloniere e il suo seguito, un Uberti o un Buondelmonte, Masaccio o Michelangelo. È certo che la storia si aggira per le strade in questo paese.” – Étienne-Jean Delécluze

Difficilmente si può accennare a qualcosa di Firenze che non sia già stato decantato da sommi poeti o incarnato nelle opere dei più famosi artisti.
La città sorge in una posizione altamente evocativa, sita in una conca circondata da incantevoli colline come quelle di Cercina, Fiesole e Settignano.
In mezzo scorre l’Arno, che attraversa dividendo a metà la città fiorentina ed è da sempre silente spettatore delle vicende cittadine. Baciata da un clima temperato che la rende vivibile ad ogni stagione, ogni sua strada o vicolo è una fonte di storia praticamente inesauribile.
Dagli Etruschi ai romani, dai Guelfi ai Ghibellini, dai Medici ai giorni nostri, Firenze non smette di trasudare arte, storia e vitalità.
L’immenso patrimonio artistico è uno dei più grandi tesori italiani e ogni palazzo o costruzione si rivela essere voce tesa ad esprimere bellezza estetica e romantica magnificenza.
Le luci sul fiume che di sera il Ponte Vecchio riflette ammaliano anche lo spettatore più distratto, e le meravigliose piazze che numerose si stagliano lungo il centro rapiscono ognuna in modo diverso.
Ma il ruolo da padrone lo fanno i meravigliosi musei, le chiese e gli uffizi, sublimi concentrati artistici contenenti molte delle opere artistiche più belle e iconiche del mondo.
Il Duomo di Firenze, Palazzo Vecchio, la Galleria degli Uffizi, la Basilica di Santa Croce e quella di Santa Maria Novella e infine la cupola di Santa Maria del Fiore sono alcuni dei simboli della cultura toscana, italiana e mondiale.
Qui alcuni dei più grandi personaggi della storia si sono formati, hanno vissuto e creato, donando gioielli di immensa grandezza e scoperte che hanno rivoluzionato la storia dell’umanità.
Come non citare, tra gli altri, Dante Alighieri, Brunelleschi, Michelangelo, Raffaello, Botticelli, Galileo, la famiglia Medici e sopratutto Leonardo Da Vinci, che ivi ha creato alcune delle sue opere e invenzioni più famose?
Sostare a Firenze, quindi, vuol dire immergersi da capo a piedi nel concetto stesso di bellezza: un’esperienza che sarà impossibile dimenticare per tutta la vita.

Recent News

Related Posts:

Meno 75 giorni a Natale: il countdown più dolce che ci sia.

Leggi tutto →

Un Luglio da ricordare a Firenze

Leggi tutto →
  • Copyright © 2018 by Hotel degli Orafi | situato nel centro storico di Firenze
  • L'Hotel degli Orafi si trova in centro a Firenze.

    L'Hotel degli Orafi offre una magnifica vista sul centro storico di Firenze.

    Hotel 4 stelle in centro a Firenze, in grado di offrire un'ampia gamma di servizi e comforts.

    Dalla nostra terrazza panoramica è possibile ammirare l'Arno ed un'incantevole prospettiva di Palazzo Vecchio e del Duomo.

    La camera più famosa è la "Camera con vista", con un magnifico terrazzo che offre una vista unica sull'Arno e sul Ponte Vecchio.